Sei in: CHIETI -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 7 (Campionato A...
i venduti-le merengue 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 7 (Campionato Am...
real capragrassa-per noi c7 1.bmp
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: Consiglio Comunal...
atessa-consiglio comunale 3_61.jpg

31/05/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Vandali incendiano e distruggono un’apiario, il disperato appello di un giovane imprenditore di Castelfrentano

Visto 1711 volte

COMMENTA

bcc 310521

Vandali incendiano e distruggono un’apiario, il disperato appello di un giovane imprenditore di Castelfrentano

Riceviamo e pubblichiamo il disperato appello di G.C., giovane imprenditore di Castelfrentano che aveva deciso di intraprendere l’attività di apicoltore, tramandatagli dalla sua famiglia, ma che ha visto infrangere il proprio sogno a causa di un gesto inqualificabile di individui ancora ignoti, che hanno incendiato e distrutto l’apiario allestito nei pressi di Serracapriola (FG) con tanti sacrifici, ormai andati letteralmente in fumo. Sessanta arnie distrutte, per un valore economico di circa 30000 euro.

 

“Ciao, sono Giuseppe, ho 25 anni e questa passione, non riesco a chiamarlo lavoro, mi è stata tramandata prima da mio nonno e adesso da mio padre (È lui il titolare dell' azienda da poco aperta) e AMIAMO LE API e il mondo che lo circonda.

Ogni anno, da un po', riscontriamo sempre più problemi, dalle malattie, alla poca produttività, al cambiamento climatico, ai veleni e ai costi elevatissimi. Potrei continuare all’infinito, chi fa questo lavoro sa già tutto.

Oggi, 30 maggio 2021, combattiamo anche contro l’essere umano. Pensare che una persona abbia il coraggio di uccidere questi poveri animali, mi viene la pelle d' oca. Trovare questo orrore mi ha fatto prima strillare e poi piangere. Io ho 25 anni, ho investito tutto ciò he avevo in qualcosa in cui credevo fortemente, che futuro potrò mai avere? Con quale forza riesco ad andare avanti? Non auguro a nessuno di ritrovarsi in una situazione del genere.  Avrei ancora tanto da scrivere ma mi fermo qui, con un gran nodo alla gola, e il pensiero insistente di mollare tutto.

PS:  All’individuo che ha avuto il coraggio di fare una cosa del genere, non gli auguro nessun male, ma solamente una riflessione:

Uccidere un ape, non uccide solo essa, ma tutto ciò che fa per noi per farci vivere.”

apiario distrutto 1 310521apiario ditrutto 2 310521apiario distrutto 3 310521apiario distrutto 4 310521

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia