Sei in: TERAMO -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Il Presidente Marsilio in...
marsilio-campitelli.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Le forze politiche atessa...
ospedale atessa 6-piccolo_16.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'Il Pronto Soccorso e la ...
ospedale atessa 6-piccolo_14.jpg

15/07/2014

Inserito da Rocco | 0 commenti
Recupero Madonna della Consolazione di Mutignano: iniziativa del Consigliere Regionale Monticelli (PD)

Visto 1935 volte

COMMENTA

finocchio 150714

madonna della consolazione mutignano 1 150714Un progetto articolato, che punti non solo a ristrutturare la chiesa della Madonna della Consolazione di Mutignano (Teramo), ma che ne riscopra la valenza storica e religiosa. E’ la proposta lanciata dal Consigliere regionale del PD Luciano Monticelli e illustrata questa mattina al Presidente della Regione Luciano D’Alfonso e al Vice Presidente Giovanni Lolli, che ha la delega alla valorizzazione dei beni culturali. “Il borgo antico di Mutignano – spiega Monticelli – custodisce uno dei pochi esempi in Italia di chiesa a croce greca, risalente addirittura al madonna della consolazione mutignano 2 1507141408. La struttura, purtroppo, è fatiscente, nonostante i numerosi interventi di recupero e consolidamento che si sono succeduti fin dall’inizio del secolo scorso. Ora è necessaria un’azione risolutiva, aperta al contributo di enti e istituzioni, affinché non si perda un importante tesoro del nostro patrimonio architettonico”. Nel progetto di recupero, che sarà presentato in un convegno in programma il prossimo 7 settembre a Mutignano, verranno coinvolte anche la Diocesi di Teramo-Atri, la Soprintendenza ai Beni artistici e le amministrazioni comunali della zona. “In questa occasione – continua Monticelli – sarà illustrato uno studio sul recupero architettonico dell’edificio, e si discuterà dei percorsi amministrativi e finanziari più adatti per il restauro della chiesa, così da arrivare a inserirla negli itinerari del turismo religioso che negli ultimi anni vedono la nostra regione sempre più protagonista, non solo in Italia”.

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia