Sei in: CHIETI -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C1): Fu...
FUTSAL LANCIANO-GRUPPO 231021_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C1): il...
futsal lanciano-academy 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5: la classifica...
di muzio luca-montesilvano c5 (2)_69.jpg

02/05/2013

Inserito da Antonio | 0 commenti
Confartigianato lancia il mese dell'energia

Visto 688 volte

COMMENTA

Confartigianato lancia il “Mese dell’Energia” con check up gratuiti per diminuire i consumi energetici delle imprese.

 

Contenere le ingenti spese per l’energia affrontate annualmente dalle imprese artigiane del territorio grazie al mercato libero energetico che regala sempre qualche occasione per conseguire risparmi quantificabili tra il 10% e il 20% sulle bollette tradizionali. Confartigianato scende di nuovo in campo a tutela delle aziende locali e lancia il “Mese dell’Energia”. Nel mese di maggio, nel dettaglio, esperti di Confartigianato offriranno gratuitamente la propria competenza alle imprese associate per un’attenta analisi dei consumi energetici registrati in bolletta. “Parliamo spesso di cifre consistenti -afferma Daniele Giangiulli, direttore provinciale Confartigianato Chieti- che gravano come macigni sulle imprese specie in un periodo difficile come questo dove l’economia non gira e le aziende fanno fatica ad onorare tutti i pagamenti in scadenza”. Qui si inserisce la valenza dell’iniziativa di Confartigianato che effettuerà ricognizioni gratuite sulle bollette energetiche pagate di solito dalle imprese. L’obiettivo dichiarato è quello di diminuire i costi attraverso le opportunità regalate dal mercato libero dell’energia. In tal senso l’associazione degli artigiani si avvarrà del proprio consorzio di acquisto dell’energia elettrica (Cenpi) che annovera oltre 5.000 imprese associate. Un consorzio che, ogni anno, riesce a scovare tra le pieghe del mercato libero dell’energia le tariffe migliori per le aziende. Successivamente gli esperti di Confartigianato illustreranno alle imprese anche percorsi virtuosi possibili per realizzare servizi di efficientamento energetico delle varie attività artigianali ricorrendo a forme di impiego di fonti rinnovabili, quali ad esempio il fotovoltaico ed il minieolico. “In tempi di crisi del genere ci preme essere vicini alle imprese -riprende Giangiulli- e consentire loro di avere risparmi che si traducono in maggiori liquidità finanziarie. Invitiamo tutte le aziende del territorio a rivolgersi ai nostri uffici dove troveranno una consulenza di qualità, peraltro gratuita”.     

 

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia