Sei in: CHIETI -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Campitelli (Lega): 'Con i...
lega lanciano 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Rocca San Giovanni: il Ca...
fabio caravaggio_3.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Uniti per Atessa: 'Riorga...
ospedale atessa drone p_2.jpg

08/03/2013

Inserito da Antonio | 0 commenti
Confcommercio: no alla chiusura dello Sportello della Camera di Commercio a Lanciano

Visto 644 volte

COMMENTA

CONFCOMMERCIO: “NO ALLA CHIUSURA DELLO SPORTELLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO A LANCIANO”, IL PRESIDENTE ALLEGRINO: “MI BATTERO’ IN CONSIGLIO CONTRO L’ENNESIMA SPOLIAZIONE DELLA CITTA’”.

camera di commercio 080313LANCIANO. Esprime forte preoccupazione il presidente di Confcommercio Chieti, Angelo Allegrino, sull’eventualità di smantellare gli uffici lancianesi della Camera di Commercio, attualmente dislocati nei locali dell’Iconicella dell’ente fiera di Lanciano.

“Se l’ipotesi di chiusura verrà confermata – commenta Allegrino – questa sarebbe una vera e propria sciagura per il territorio frentano. L’ennesimo svuotamento di uffici importanti. Chi ne fa le spese non sono solo i piccoli e medi imprenditori del commercio, dell’artigianato e dell’industria che sono la linfa dell’economia locale, ma l’intero territorio”. “La Camera di Commercio – prosegue Allegrino - svolge una funzione strategica per la tenuta dell’economia del territorio e l’ufficio è di estrema importanza per tutte le imprese commerciali della zona che non possono rivolgersi alle sedi provinciali”. Allegrino, che è anche membro del consiglio di amministrazione della Camera di Commercio, promette battaglia.

“Non possiamo permettere l’ennesima spoliazione della città – annuncia il presidente di Confcommercio Chieti – questo territorio sta perdendo un po’ alla volta tutti i servizi e le direzionalità che prima ne facevano un punto di riferimento per tutta la zona a sud dell’Abruzzo e per i numerosi comuni interni dell’area frentana. Chiudere la sede di Lanciano avrà l’unica conseguenza di impoverire ulteriormente il territorio”.

“E’ inutile parlare di costi e di razionalizzazione di spese – considera ancora il presidente Allegrino – perché la Camera di commercio svolge soprattutto una funzione sociale. La zona frentana inoltre è al centro dell’economia provinciale assicurando un buon 70-80% di tutto il fatturato interno. Lanciano un tempo era la città regina del commercio, non deve diventare il fanalino di coda della Regione”.

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia