Sei in: CHIETI -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria):...
casalincontrada-gruppo_16.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Seconda Categoria...
logo san giuseppe di caruscino.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Guardiagrele: intervista ...
donatello di prinzio_6.jpg

11/12/2012

Inserito da Antonio | 0 commenti
Confcommercio: giovedě 14 a Lanciano incontro formativo sulle nuove disposizioni sulle cessioni di prodotti agricoli e alimentari

Visto 700 volte

COMMENTA

logo confcommercio 111212Il settore agroalimentare è alle prese con un nuovo percorso che vede l’obbligo di redigere un contratto scritto per la cessione di prodotti agricoli e alimentari. Le nuove regole sono entrate in vigore nell’ottobre scorso, ma la norma transitoria contenuta nel decreto attuativo dispone che la regolarizzazione formale dei contratti in corso  può essere effettuata fino al 31 dicembre 2012. Lo scopo della normativa è quello di contrastare le pratiche commerciali sleali diffuse all’interno della filiera agroalimentare, attraverso la previsione di nullità di tutte le clausole che integrano pratiche commerciali sleali e l’introduzione di una serie di elementi essenziali che i contratti di cessione dovranno contenere. Più in particolare, i contratti dovranno obbligatoriamente avere forma scritta, indicare la durata della prestazione, la quantità e le caratteristiche del prodotto venduto, il prezzo e le modalità di consegna e di pagamento. Il mancato rispetto di tali  previsioni  è sanzionato con la nullità assoluta dell’intero rapporto contrattuale. Confcommercio Chieti si è posta l’obiettivo di informare i propri soci e per tale ragione organizza giovedì 13 dicembre alle 14,30 nella sede di via Aterno,39 l’incontro informativo sulle nuove disposizioni sulle cessioni di prodotti agricoli e alimentari destinato a dettaglianti alimentari, pubblici esercizi, produttori, industrie di trasformazione, centrali d’acquisto, grande distribuzione organizzata, grossisti, intermediari, pubblici esercizi, agricoltori, mercati ortofrutticoli, ambulanti, distributori automatici, panificatori,farmacie, erboristi e tutti gli altri operatori le cui attività si riferiscono a prodotti agricoli diversi da quelli alimentari (sementi, animali, mangimi per animali, piante e fiori, tabacchi non lavorati) a prescindere dalla posizione rivestita nell’ambito della filiera di riferimento.

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia