Sei in: ATESSA -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria G...
DINAMO-ROCCA 3_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria G...
SAN VITO-RAPINA 3_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
ATESSA-ATHLETIC 3_1.jpg

07/09/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
L'amministratore delegato di Stellantis in visita alla Sevel. Per la UILM 'è una buona notizia, ma rimane alta la preoccupazione per le potenziali ricadute per nuovo stabilimento polacco che produce anch’esso il Ducato'

Visto 1497 volte

COMMENTA

bcc 070921

Comunicato stampa Uilm


Stellantis, Ficco-Manzi (Uilm): “Importante attenzione Tavares per Sevel e per Italia”


“È sempre una buona notizia quando l’amministratore delegato di Stellantis, Carlo Tavares, viene in Italia e nello specifico in Val di Sangro a visitare lo stabilimento Sevel. La sua attenzione per gli stabilimenti italiani è preziosa”. Lo dichiarano Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm, e Nicola Manzi, segretario della Uilm di Chieti.
“Siamo in verità preoccupati - proseguono Ficco e Manzi - per le potenziali ricadute su Sevel del nuovo stabilimento polacco che produce anch’esso il Ducato. Due stabilimenti in Europa che producono il medesimo modello è di per sé qualcosa di pericoloso o per lo meno qualcosa che richiede la massima allerta sindacale”.
“Proprio in questi giorni - concludono Ficco e Manzi - siamo impegnati in una delicata discussione con l’azienda, che verte sulla questione della stabilizzazione dei lavoratori somministrati e sulla indennità del turno del sabato notte, nonché su altri temi molto concreti della vita di fabbrica. Auspichiamo che il dialogo possa essere fruttuoso, ma in assenza di qualsiasi risposta ci stiamo preparando a iniziative di sciopero. I lavoratori hanno il diritto di essere ascoltati”.

sevel veduta aerea 070921

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia