Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Serranella si rinnova: un...
serranella 1 180819 p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (amichevole): Cupe...
cupello-vastese.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa da scoprire: sei l...
atessa da scoprire.jpg

12/01/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'Ospedale, i fantasmi appaiono e scompaiono solo nelle sedute spiritico-elettorali di Febbo e Fioriti', arriva la replica di Uniti per Atessa

Visto 746 volte

COMMENTA

auriemma 1201191

  In una rincorsa senza fine a parlare di Ospedale accusando, però, gli altri di farne oggetto di campagna elettorale, il duo Febbo-Fioriti cerca di sminuire e cancellare un risultato politico, raggiunto con grande impegno e sforzo da parte dell'attuale amministrazione, dopo anni di lotte, saltando l’ostacolo del "Decreto 70", che prevedeva per Atessa un destino diverso.

 

  Se ne facciano una ragione, insieme con qualche epigono locale di chi fu complice della chiusura nottetempo di ben 5 Ospedali abruzzesi: la dichiarazione di area disagiata è scritta nero su bianco in atti ufficiali della Regione, ad Atessa il Pronto Soccorso è stato riaperto e la diagnostica, come il Reparto di Medicina, sono  funzionanti. Dove fare i ricoveri, in questo o in un altro ospedale, dipende dalle patologie, che non spetta decidere ai singoli pazienti, ma a chi ha competenze e responsabilità per farlo. Invitiamo a non prestare orecchio a questo tentativo di minare, sempre a fini elettorali, la fiducia nelle strutture sanitarie e nelle capacità di chi vi lavora.

 

   Stiano tranquilli i Cittadini e non si lascino incantare dalle sirene elettorali, perché di questo si tratta: chi ieri ha lavorato per ottenere il riconoscimento di area disagiata, oggi vigila costantemente affinché essa trovi piena attuazione! Invitiamo il consigliere Fioriti a misurarsi con i fatti, che già sono tanti e complessi, distraendo lo sguardo dalla sua sfera di cristallo, in cui legge un futuro che non ci sarà: di delibere della Regione basta quella che c’è, quella che ha lasciato ad Atessa un presidio ospedaliero, in cui lavorano persone capaci e serene, e di cui i Cittadini possono fidarsi!

Noi l’appello lo rivolgiamo a Voi: basta mistificazioni, allarmismi, tentativi di inquinare o sminuire il risultato e fare e campagna elettorale sulla salute dei Cittadini!

ospedale atessa 120119

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia