Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio e Covid, la Casola...
logo casolana 2017-medio_4.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'La Resistenza in Abruzzo...
LA RESISTENZA IN ABRUZZO 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
2 X 2 Sotto a chi tocca (...
2x2 seconda puntata.jpg

21/09/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Italia di Promozione): Miglianico, un guizzo di Di Crescenzo consegna la gara d’andata con il San Giovanni Teatino

Visto 744 volte

COMMENTA

frida glam 210920

Calcio (Coppa Italia di Promozione): Miglianico, un guizzo di Di Crescenzo consegna la gara d’andata con il San Giovanni Teatino

La gara che si disputa al Fratelli Ciavatta di Miglianico è, a suo modo, da inserire negli annali della storia calcistica gialloblu. Oltre che essere la prima gara ufficiale della stagione, essendo la sfida d’andata del primo turno di Coppa Italia di Promozione, è anche la prima senza lo storico presidente Mario Aurora, che dopo diversi decenni di ininterrotta gestione societaria, ha deciso di cedere il passo ad una nuova cordata di imprenditori locali, capeggiati dal duo presidenziale Palombaro-Tinari, che hanno affidato la gestione del mercato a Marcello Cicchitti, e la guida tecnica a Marco Cicchitti, altro miglianichese Doc dal passato calcistico importante. Ad Aurora, è stata riservata la carica affettiva, strameritata, di Presidente onorario.

miglianico-sgt 1 210920

A Miglianico arriva il San Giovanni Teatino, che punta ad una nuova permanenza in categoria, anche se la collocazione nel Girone B non è stata accolta con grande entusiasmo dalla truppa di mister Terrenzi, che si ritiene penalizzata a livello logistico e ha fatto sentire il proprio dissenso ai massimi organi federali.

La sfida di Coppa prende avvio con un brivido per la squadra di casa, e in particolare per l’estremo D’Ottaviantonio, salvato dal palo alla sua destra che si oppone al perfido piazzato dal limite di Fedele.

miglianico-sgt 2 210920

Il buon avvio della truppa biancoverde si evidenzia anche nelle fasi successive, dapprima con un nuovo piazzato, stavolta da posizione defilata, che crea scompiglio in area con Miocchi costretto a disinnescare in qualche modo, e poco dopo con il temibile sinistro di De Leonardis dal vertice d’area, arginato in due tempi da D’Ottaviantonio.

I padroni di casa si svegliano e provano a reagire con la velenosa rasoiata dal limite di Musto, che sibila pericolosamente a fil di palo.

miglianico-sgt 3 210920

Passano tre minuti, e ci prova anche Camara, ma il suo tentativo ravvicinato è piuttosto telefonato, e per Spinelli non vi sono difficoltà eccessive ad abbrancare la sfera.

In chiusura di frazione, torna in cattedra la squadra ospite, la quale va in zona d’attacco con lo sgusciante Costantini, che dalla corsia mancina penetra in area e calcia infine sull’esterno della rete.

miglianico-sgt 4 210920

Prima del rientro negli spogliatoi, la porta di casa viene insidiata da Ferrini , ben imbeccato da De Leonardis, ma anche stavolta la sfera va ad infrangersi sull’esterno della rete.

Mister Cicchitti catechizza i suoi negli spogliatoi, e in effetti la squadra di casa torna in campo con piglio decisamente più propositivo. La porta difesa da Spinelli viene insidiata al 18’ dal temibile piazzato di De Marchi, che da distanza siderale spedisce a fil di palo. Allo scoccare della mezzora, Musto prova il tiro della domenica al termine di un lungo tambureggiare dalle parti della porta biancoverde, che rimane ancora immacolata.

miglianico-sgt 5 210920

Il San Giovanni Teatino torna in zona d’attacco con il neo-entrato Valerio, abile a costruire e a chiudere lo scambio in corsa con De Leonardis, e va al diagonale ravvicinato che impegna D’Ottaviantonio, puntuale a chiudere sul primo palo.

E se l’estremo gialloblu preserva l’inviolabilità della propria porta, il suo compagno di squadra Di Crescenzo decide le sorti del confronto sull’altro versante, incuneandosi in area e beffando Spinelli con un tocco da posizione defilata che lascia di stucco il pur bravo estremo biancoverde.

Il numero 16 di casa è galvanizzato, e poco dopo sfiora il bis, con un’azione di rapina ai danni del distratto Barbacane, ma la sua fuga in area termina con un diagonale a fil di palo.

La squadra di mister Terrenzi non si arrende, e nel finale va all’assalto per provare a rientrare in carreggiata.

In pieno recupero, la retroguardia miglianichese argina la spettacolare rovesciata in area di D’Anniballe, e prima della chiusura dei giochi l’avanzato Schiazza prova una conclusione in controbalzo dal limite d’area, che si spegne sul fondo. Al triplice fischio, il Miglianico può festeggiare per il successo di misura, ma il San Giovanni Teatino ha ancora la possibilità di sovvertire il pronostico nel retour match sul proprio impianto di gioco.

miglianico-sgt 6 210920

Il tabellino della gara:

Miglianico: D’Ottaviantonio, Cicchitti Nicolò, Montefalcone, Miocchi (33’st Di Crescenzo), Di Ghionno, Cialini, Gentile, De Marchi, Alberico (19’st Sprecacenere), Musto (43’st Di Cintio), Camara. A disposizione: Ciccolallo, Di Pasquale, Colecchia, Chichiriccò Luca, Chichiriccò Davide, Cavuti.

Allenatore: Marco Cicchitti

San Giovanni Teatino: Spinelli, Ferrini, Costantini (14’st Duregon), Menichino (38’st Di Domenico), Schiazza, Di Simone, Di Meco (1’st Valerio), Fedele (1’st Barbacane), D’Anniballe, De Leonardis, Caporale (27’st Ruscitti). A disposizione: Mazzoni, Di Natale, Peca.

Allenatore: Federico Terrenzi

Arbitro: Francesco D’Ovidio di Lanciano (Assistenti: Stanislav Ungureanu e Maria Regina Roccalba di Lanciano)

Marcatori: 41’st Di Crescenzo

Ammoniti: Gentile, Musto (M); Caporale, Menichino (SGT)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia