Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Torino di Sangro: grandi ...
concerto donato renzetti.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Fossacesia Marina, Sindac...
fossacesia marina p_17.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
‘Non solo calcio’: il...
locandina non solo calcio p.jpg

19/07/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
ECO. LAN. S.p.A. attiva i servizi di igiene urbana in altri 16 comuni

Visto 438 volte

COMMENTA

bcc 1907191

COMUNICATO STAMPA 

 

ECO. LAN. S.p.A. attiva i servizi di igiene urbana nei comuni di Archi, Bomba, Civitaluparella, Civitella Messer Raimondo, Colledimacine, Lama dei Peligni, Montebello sul Sangro, Monteferrante, Montenerodomo, Palombaro, Pietraferrazzana, Pizzoferrato, Poggiofiorito, Roio del Sangro, Rosello e Taranta Peligna

logo ecolan 190719Il 23 luglio prossimo, Eco. Lan. S.p.A. inizia i servizi di igiene urbana nei comuni di Archi, Bomba, Civitaluparella, Civitella Messer Raimondo, Colledimacine, Lama dei Peligni, Montebello sul Sangro, Monteferrante, Montenerodomo, Palombaro, Pietraferrazzana, Pizzoferrato, Poggiofiorito, Roio del Sangro, Rosello e Taranta Peligna. Sedici nuovi comuni, circa 15.000 abitanti, la popolazione complessiva servita dall’azienda a totale partecipazione pubblica supera così i 150.000 e i comuni direttamente serviti diventano 47, erano 4 nel 2014, anno di inizio della gestione diretta dei servizi di igiene urbana da parte di Ecolan nei suoi comuni soci.

Il servizio di igiene urbana era gestito, in questi comuni, dalla Rieco S.p.A., appalto di cui Ecolan stessa è stata committente 7 anni fa e che ora per i comuni in partenza giunge a naturale scadenza, così com’è stato per il Comune di Altino lo scorso aprile.

I comuni svolgono già il porta a porta e la media di raccolta differenziata stimata per il bacino a dicembre 2018 è del 70%, con molta disparità tra un comune e l’altro. L’obiettivo Ecolan è di uniformare i livelli di raccolta differenziata tra i vari comuni e portare, nell’arco di 3 mesi, la media di bacino all’80% in linea con tutti gli altri comuni gestiti da Ecolan.

Per raggiungere questo obiettivo sono stati cambiati i calendari di raccolta per razionalizzare ulteriormente il servizio e adeguarlo maggiormente alle esigenze del territorio per una maggiore efficacia, efficienza e sostenibilità economica ed ambientale.

“Un’attesa lunga, un obiettivo, quello di prendere in mano direttamente la gestione dei servizi di questi comuni, tra i primi a credere nel modello Ecolan, che da tempo aspettavamo di realizzare e che ora, finalmente, vediamo concretizzarsi grazie anche alla decisione dei nostri sindaci di tornare a casa” afferma entusiasta il Presidente Ranieri.

Il personale Ecolan ha svolto, nei giorni precedenti all’attivazione dei servizi, incontri pubblici con i cittadini per presentare le novità del servizio.

Per informazioni i cittadini sono invitati a chiamare il numero verde 800 02 02 29 dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30.    

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia