Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Pallavolo: Altino, Marcel...
marcelacorzo p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Torino di Sangro: grandi ...
concerto donato renzetti.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Fossacesia Marina, Sindac...
fossacesia marina p_17.jpg

21/05/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Finale Play-Off Seconda Categoria Girone E): il Fossacesia 90 espugna Bomba e guadagna la doppia finale con la Faresina

Visto 570 volte

COMMENTA

Calcio (Finale Play-Off Seconda Categoria Girone E): il Fossacesia 90 espugna Bomba e guadagna la doppia finale con la Faresina

di santo dionisio bomba-fossacesia 90 1 190519

A Bomba si disputa l’attesa finale play-off del Girone E di Seconda Categoria, tra due squadre che si sono rese protagoniste indiscusse della stagione ormai al capolinea, e che hanno contribuito a rendere avvincente un torneo equilibrato fino all’ultimo respiro. Basta ricordare che la vittoria finale della Dinamo Roccaspinalveti è arrivata soltanto sul filo di lana. I padroni di casa, finiti secondi alle spalle dei biancoverdi di mister Grimaldi, hanno beneficiato della qualificazione diretta alla finale, in virtù del distacco superiore alle dieci lunghezze rispetto allo Sporting Altino, quinto in classifica. Diversa la situazione dei blaugrana di mister Di Florio, che hanno dovuto superare in trasferta l’ostico Perano. La migliore posizione finale in classifica permette ai ragazzi del Presidente Andrea Di Carlo di beneficiare del fattore casalingo, oltre ad avere due risultati utili su tre a disposizione, al meglio degli eventuali supplementari.

di santo dionisio bomba-fossacesia 90 2 190519

La gara si apre subito col botto, visto che al 14’ il risultato va a cambiare per merito di Di Bari, abile ad infilare di testa finalizzando al meglio l’ottima sponda aerea di Tenaglia, e permettendo alla squadra di casa di passare a condurre. Il Fossacesia 90, chiamato ad una pronta reazione per non dare addio ai sogni di grandezza, risponde con Dumitriu, che stacca in area intervenendo sullo spiovente dalla destra di Caporale, ma non è particolarmente incisivo nella finalizzazione.

La truppa del Presidente Di Carlo sfiora il raddoppio al 20’, con il palo che si oppone al temibile diagonale di Paglione, protagonista di una inarrestabile incursione che parte dalla propria metà campo e si sviluppa sulla corsia destra, dopo aver scambiato in area con Tenaglia.

di santo dionisio bomba-fossacesia 90 3 190519

Pochi secondi dopo, i padroni di casa invocano il penalty, in seguito ad un contatto in area tra Di Campli e Di Bari, ma il signor Marchetti non ravvisa irregolarità e lascia proseguire.

Trascorrono pochi istanti, e i bombesi tornano ad invocare il tiro dal dischetto, in questo caso i rossoblu chiedono la massima punizione dopo l’intervento con un braccio di Giacomo Polsoni, che intercetta il traversone al centro di Di Bari, ma anche in questa occasione il direttore di gara non è della stessa opinione.

La truppa blaugrana si sveglia nella parte declinante del primo atto, e dopo l’offensiva di Dumitriu, che impegna severamente mister Eduardo Del Peschio, reattivo per distendersi e sventare la minaccia sul primo palo,  arriva il pareggio firmato da Zinni, abile a trovare il pertugio per sfruttare al meglio l’assist in area di Dumitriu e indirizzare la sfera in fondo al sacco.

di santo dionisio bomba-fossacesia 90 4 190519

L’ultimo sussulto del primo atto è  del Fossacesia 90, con il velenoso tiro-cross di Paolucci che viene intercettato dall’accorrente Dumitriu, il quale calcia in area ma sparacchia a fondo campo.

Alla ripresa dei giochi, i ragazzi di mister Di Florio vanno a caccia del sorpasso, unico risultato utile per avere la meglio sui padroni di casa, e si rendono insidiosi al 7’ col piazzato dal limite di Paone, controllato abbastanza agevolmente dal mister e portiere bombese.

I rossoblu di casa reagiscono al 16’, ma il piatto ravvicinato di Hanxhari non sortisce effetti significativi.

Si torna dalle parti di Eduardo Del Peschio, che al 21’ smanaccia la sfera sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. La squadra di casa è costretta a rimanere sulla difensiva, e sul nuovo corner, arriva l’intervento aereo di Zinni che spedisce pericolosamente a lato. Il direttore di gara è nuovamente oggetto di contestazione, da parte della squadra di casa, e in questa occasione particolare. E’ il 28’, infatti, quando il signor Marchetti ravvisa il fallo in area di Paglione ai danni di Lanci, e senza esitazione va ad indicare il dischetto. Le proteste bombesi sono veementi, ma la decisione del fischietto aquilano è irrevocabile. Alla battuta va Giammarino, che non sbaglia, operando il sorpasso per i suoi, fondamentale per far pendere l’ago della bilancia dalle parti della sua squadra.

I padroni di casa accusano il colpo, e l’unica reazione significativa che riescono ad operare arriva al 36’, con lo stacco ravvicinato dell’avanzato Ferrante, che va a sorvolare la trasversale di Sorrentino. I ragazzi del Presidente Marrone sparano le ultime cartucce con il velenoso diagonale di Zinni, che dal vertice d’area piccola spedisce di pochissimo a oltrepassare il palo più lontano.

Le speranze bombesi di riagguantare il risultato e guadagnarsi gli eventuali tempi supplementari svaniscono progressivamente e si azzerano definitivamente allo scoccare del novantesimo, quando il direttore di gara estrae il rosso all’indirizzo di Hanxhari per un fallo da tergo su Lanci. E’ il capolinea di una bella avventura, quella della squadra rossoblu, protagonista di una stagione superlativa ma sfortunata nella gara decisiva della stagione. Sorride, il Fossacesia 90, che guadagna la doppia sfida con la Faresina, ma anche così può sperare, male che vada, in un probabile ripescaggio al prossimo campionato di Prima Categoria.

Il tabellino della gara:

Di Santo Dionisio Bomba: Del Peschio Eduardo, Mascioli (33’st Massa), Consalvo, Paglione, Hanxhari, Ferrante (41’st Ricci), Scalizzi (27’st Caruso), Rotunno, Di Bari, Tenaglia, Polidoro. A disposizione: Fioriti, Zaccardi, Cianci, Di Santo, Di Donato, Abbonizio.

Fossacesia 90: Sorrentino, Caporale, Polsoni Giacomo, Paone (37’st Polsoni Roberto), Di Campli, Rapino, Remigio, Paolucci, Giammarino, Dumitriu (19’st Lanci, 47’st Moretti)), Zinni. A disposizione: Suriani, Natale, Lucci, Fantini, Natale Lorenzo, Natale Gianluca.

Allenatore: Antonio Di Florio

Arbitro: Manuel Marchetti di L’Aquila (Assistenti: Alessandro Pennese e Alessandro Morelli di Pescara)

Marcatori: 14’pt Di Bari (1-0), 28’pt Zinni (1-1), 30’st Giammarino rigore (1-2)

Ammoniti: Tenaglia, Caruso (B) 

Espulso: 45’st Hanxhari (B) per gioco falloso

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia