Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Politica & Territorio (qu...
politica e territorio_4.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
È Regrowth la Startup vi...
startcup abruzzo 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Serie D): Vastese...
intervista ravanelli p.jpg

17/11/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Eccellenza): quinta sconfitta consecutiva per la Virtus Cupello, il derby va alla Bacigalupo Vasto Marina

Visto 449 volte

COMMENTA

Calcio (Eccellenza): quinta sconfitta consecutiva per la Virtus Cupello, il derby va alla Bacigalupo Vasto Marina

Aria di derby, al Comunale di Cupello, con i padroni di casa della Virtus che ospitano i dirimpettai della Bacigalupo Vasto Marina, nella sfida geograficamente più a meridione del torneo regionale di Eccellenza.

Per la matricola aragonese di mister Cesario, la stagione è abbastanza positiva, se si eccettua la fresca eliminazione dalla Coppa, per mano del Castelnuovo. E’ decisamente da incubo, l’ultimo scorcio stagionale dei rossoblu di mister Carlucci, che hanno incassato quattro sconfitte nelle ultime gare di campionato, cancellando quanto di buono fatto in avvio stagionale, precipitando i cupellesi a ridosso dei meandri più insidiosi dei bassifondi.

virtus cupello-bacigalupo vasto marina 1 171119

I rossoblu sono i primi a prodursi in una interessante offensiva, imbastita da Battista che riesce ad addomesticare la sfera e da posizione defilata prova a sorprendere Marconato, ma l’ex estremo difensore cupellese è reattivo per distendersi e dirottare la sfera fuori dai radar avversari.

L’estremo vastese è impegnato nuovamente al 13’, quando interviene con i pugni sul siluro di Colitto, dalla distanza. Allo scoccare del primo quarto d’ora di gioco, su un lungo rilancio dello stesso Marconato, lo sgusciante Mangiacasale si insinua nelle maglie difensive virtussine e riesce a stoccare da distanza ravvicinata,  ma Capone non vuole essere da meno rispetto al suo esperto omologo sistemato dall’altra parte, e risolve tempestivamente, evitando la capitolazione.

virtus cupello-bacigalupo vasto marina 2 171119

Sull’altro versante, Nazareno Battista è ancora propositivo ma sul suo interessante spiovente dalla sinistra, il suo collega d’attacco Perrella manca l’elevazione e riesce soltanto a sfiorare la sfera, che si spegne docilmente sul fondo.

Al 31’, il piazzato dal limite di Tafili si insinua nella barriera aragonese, ma termina tra i guantoni di Marconato. Break ospite, al 34’, con Cesario che approfitta di una sbavatura del pacchetto arretrato cupellese, ma finalizza malamente, calciando a lato.

Al 40’, nuova incursione dell’irrefrenabile Battista, che dal fondo riesce a servire un pallone invitante per l’appostato Colitto, che di piatto manca il ta-pin vincente a ridosso del vertice d’area piccola.

virtus cupello-bacigalupo vasto marina 3 171119

La gara si sblocca due minuti dopo, ma è la truppa ospite a passare all’incasso, potendo beneficiare di un penalty accordato dal signor Olmi di Mantova, che ravvisa l’intervento di mani di Dinielli, il quale va ad intercettare lo spiovente di Mangiacasale, dalla corsia mancina. Dal dischetto, è Cesario ad incaricarsi della battuta, che non fallisce, certificando il vantaggio vastese. I ragazzi di mister Cesario, approfittano del momento di scoramento collettivo della truppa di casa, e prima di tornare negli spogliatoi per il thè caldo, sfiorano il raddoppio con Letto, che divora una colossale opportunità, vanificando l’ottimo spunto del suo compagno di squadra Traino.

Mister Carlucci, negli spogliatoi, prova a scuotere i suoi, ma le direttive del tecnico virtussino sono subito disattese, visto che al secondo giro di lancette della ripresa, Cesario passa ancora all’incasso, stavolta con una sorta di rigore in movimento generato da una sbandata collettiva della retroguardia cupellese, che lo lascia praticamente indisturbato per calciare in tutta tranquillità.

virtus cupello-bacigalupo vasto marina 4 171119

Il tecnico rossoblu prova a scuotere i suoi operando una serie di cambi, nel tentativo di rimettere la gara nei giusti binari. E uno dei nuovi entrati, Fulvi, si rende protagonista di una fuga solitaria, annullata dalla provvidenziale chiusura di Pollutri.

Al 19’, la Virtus riesce ad accorciare le distanze grazie a Felice, puntuale ad intervenire di prima intenzione sul corner di Battista e a lasciare di stucco l’estremo vastese.

virtus cupello-bacigalupo vasto marina 5 171119

Lo stesso Felice ci riprova cercando di finalizzare al meglio un nuovo tiro dalla bandierina, in questo caso interviene di testa e manca di pochissimo lo specchio della porta.

Dall’altra parte, Capone limita i danni sul temibile diagonale ravvicinato di Mangiacasale, tra i migliori per i suoi.

Dieci minuti dopo, Irace cerca di far male con un diagonale in area che si spegne insidiosamente a fondo campo.

Attimi di nervosismo, nelle battute conclusive della sfida, quando i padroni di casa non restituiscono il pallone agli avversari, che lo avevano precedentemente spedito a lato per consentire a Battista di rialzarsi dopo uno scontro di gioco. Dinielli va invece alla conclusione, fallita soltanto per il provvidenziale intervento di Marconato, ma il gesto di mancato fair play scatena la reazione degli avversari.

virtus cupello-bacigalupo vasto marina 6 171119

Non si avranno per fortuna conseguenze più gravi, e al triplice fischio festeggia soltanto la truppa vastese, che rimane agganciata ai piani alti. Quinto rovescio consecutivo, al contrario, per la Virtus Cupello, sempre di più invischiata nelle zone basse della classifica.

Il tabellino della gara:

Virtus Cupello: Capone, De Cinque, Antenucci, Conti, Felice, Dinielli, Fasoli (15’st Claudio), Tafili, Perrella (5’st Fulvi), Colitto (15’st Scolaro), Battista. A disposizione: Bellano, Scaglione, Bevilacqua, Di Nocco, Berardi, Acquarola.

Allenatore: Panfilo Carlucci

Bacigalupo Vasto Marina: Marconato, Traino, Pollutri, D’Adamo, Cernaz, Benedetti, Mangiacasale, Irace, Cesario (34’st D’Antonio), Di Gennaro (29’st Galiè), Letto (38’st Coulibaly). A disposizione: Speranza, Romano, Lanfranchi, Balzano, Di Ghionno, Menna.

Allenatore: Roberto Cesario

Arbitro: Michele Beltrano di Rimini (Assistenti: Claudio Habazaj di L’Aquila e Davide Innaurato di Lanciano)

Marcatori: 44’pt Cesario su rigore (0-1), 2’st Cesario (0-2), 19’st Felice (1-2)

Ammoniti: Conti, Tafili (VC); Pollutri (BVM)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia