Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: Festa dell'albero...
atessa-festa dellalbero_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio: la classifica mar...
soria giuseppe-val di sangro_48.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio: la classifica mar...
menegussi tarlyson-notaresco_22.jpg

13/11/2017

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Prima Categoria Girone B): la doppietta di Ammar stende l’Atletico Cupello, per l’Atessa Mario Tano tre punti pesanti per rinsaldare la seconda piazza

Visto 262 volte

COMMENTA

cancelmo 131117

Calcio (Prima Categoria Girone B): la doppietta di Ammar stende l’Atletico Cupello, per l’Atessa Mario Tano tre punti pesanti per rinsaldare la seconda piazza

atessa mario tano-atletico cupello 1 121117

Con il Lanciano 1920 fuori concorso e con la pattuglia delle concorrenti che rimane abbastanza nutrita, la stagione dell’Atessa Mario Tano è ormai orientata al conseguimento della seconda piazza, cercando eventualmente di accumulare un cospicuo vantaggio sulle immediate inseguitrici, in modo da evitare quantomeno la disputa dei play-off del Girone B di Prima Categoria. Al momento, si tratta di ipotesi ancora allo stato embrionale, ma cominciare a mettere fieno in cascina per raggiungere l’obiettivo nel più breve tempo possibile, risulta ampiamente alla portata della compagine rossoblu, chiamata nell’occasione ad affrontare una società altrettanto ambiziosa, accomunata dagli stessi colori sociali e dai propositi bellicosi in chiave play-off. L’Atletico Cupello, reduce dalla buona prova offerta nella sfida casalinga del turno precedente con la battistrada, vuole riconfermarsi anche al Fontecicero, e cercare, perché no, di fare anche uno sgambetto ai padroni di casa.

ammar 131117All’atto pratico, i rossoblu atessani non danno modo agli avversari di organizzarsi, visto che prendono subito il comando delle operazioni e schiacciano gli avversari nella loro metà campo, con Mainardi subito determinante per azzerare la conclusione ravvicinata di Sciarrino, lesto ad intercettare da due passi un tiro dalla bandierina di Del Roio. L’estremo cupellese è chiamato nuovamente in  causa dal piatto dal limite di Caruso, allontanato in tuffo verso zone di campo meno rischiose.

Il portiere dell’Atletico è tenuto costantemente sulle spine dal reparto d’assalto rossoblu, che prova a scardinarlo con il nuovo diagonale di Sciarrino, prontamente disinnescato dal bravo portiere cupellese.

Dopo l’avvio scoppiettante della squadra di casa, l’Atletico, a fatica, cerca di prendere le adeguate contromisure, che nel concreto si limitano inizialmente alla sciabolata di Argirò, ampiamente fuori misura.

La gara si sblocca al 16’, quando l’Atessa perviene al vantaggio, grazie ad Ammar, abile ad agganciare lo spiovente dalle retrovie di capitan Mainella e ad eludere il diretto controllore Fiermonte, costretto a lasciare campo libero all’avversario, che infila in rete dalla media distanza.

I ragazzi di Carbonelli accusano il colpo e non riescono ad imbastire una reazione adeguata, contrariamente ai locali che sulle ali dell’entusiasmo intensificano le proprie iniziative per chiudere definitivamente ogni discorso.

atessa mario tano-cupello 2 121117

Poco dopo la mezzora, Zinni scatta sulla fascia sinistra agganciando poi un pallone invitante dalle retrovie, che viene scagliato all’indirizzo della porta cupellese, ma stavolta Mainardi è determinante per azzerare l’insidia.

Al 36’, Vitullo imbecca Del Roio, che riesce a trovare lo spazio giusto per la battuta ravvicinata, ma la sua conclusione a botta sicura  si spegne clamorosamente a fondo campo.

Prima di rientrare negli spogliatoi, Ammar offre uno spunto interessante per il suo compagno di squadra Iannone, che prova lo stacco in area con la sfera che si spegne a fondo campo. L’ultima annotazione del primo atto è ancora di matrice atessana, con l’incornata di Sciarrino che da due passi vanifica l’invitante pennellata dal fondo di Del Roio.

Alla ripresa dei giochi, l’Atletico prova a  rientrare sui giusti binari con l’irruzione di Del Bonifro, che vince un paio di contrasti e accentrandosi dalla corsia di destra arriva in zona-tiro, con Cericola che giustifica la sua presenza tra i pali opponendosi ad un tiro potenzialmente pericoloso. Sembra l’inizio della riscossa cupellese, ma l’incursione è soltanto illusoria, visto che la truppa di mister Farina non tarda a riprendere il pallino del gioco e a cercare con maggior insistenza di chiudere ogni discorso. Al 17’, Ammar, ben imbeccato da Del Roio, approfitta anche dello svarione di Ruzzi ma deve fare i conti con un superlativo Mainardi, che tiene ancora a galla i suoi rendendosi protagonista di due superlativi interventi sul colored rossoblu.

Per l’estremo dell’Atletico, la domenica atessana non è sicuramente di assoluto riposo, e subito dopo è chiamato di nuovo in causa, allorquando deve cercare di fermare il tiro dal dischetto di Del Roio. Il penalty viene accordato dalla direttrice di gara, Chiara di Fabio di Chieti, che ravvisa il fallo di mani in area di Scafetta, il quale si trova sulla traiettoria del traversone al centro di Sciarrino.

Mainardi si conferma tra i migliori nel suo ruolo, e annulla il calcio di rigore dello specialista Del Roio, solitamente abituato a buttarla dentro.

La parata del portiere sembra rianimare anche i suoi compagni di squadra, che al 33’ sfiorano il pareggio con Luciano, abile ad offrire un suggerimento invitante dal fondo, sul quale prova ad intervenire Argirò, ma il suo probabile ta-pin vincente viene annullato dalla tempestiva chiusura di Zinni.

Sull’altro versante, le cose vanno decisamente meglio, e dopo il nuovo salvataggio su Sciarrino, Mainardi è costretto alla resa. Si gioca il 43’, infatti, quando l’estremo difensore cupellese deve soccombere ad Ammar, che realizza la sua doppietta domenicale scattando sul lancio di Del Roio e lasciando sul posto i diretti controllori, prima di scaricare un gran sinistro che gonfia la porta all’altezza del primo palo. Per l’Atletico Cupello è il segnale di resa, anche se il neo-entrato Croce prova ad addolcire la giornata prima del rientro sotto la doccia. Ma la porta di Cericola è stregata, e i sogni di gloria della squadra ospite sono rinviati alla prossima occasione.

Il tabellino della gara:

Atessa Mario Tano: Cericola, Spinelli, Zinni, Manzone, Mainella, Vitullo, Del Roio (44’st Staniscia), Caruso (35’st Russi Ermanno), Sciarrino (41’st Djolo), Iannone, Ammar. A disposizione: Scutti, Di Rocco, Russi Michel, Cancelmo.

Allenatore: Gabriele Farina

Atletico Cupello: Mainardi, Del Bonifro, Scafetta, Ottaviano (32’st Colaiacovo), Fiermonte, Ruzzi, Mirolli (15’st Ivanovici), Argirò, Costantini (26’st Marzocchetti), Luciano, Forte (20’st Croce). A disposizione: Berardi, Antenucci, Marchesani.

Allenatore: Loris Carbonelli

Arbitro: Chiara Di Fabio di Chieti

Marcatori: 16’pt Ammar (1-0), 43’st Ammar (2-0)

Ammoniti: Del Roio, Zinni (AMT); Scafetta, Del Bonifro (AC)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia